Donazioni da anziana inferma, denunciata

Una 40enne badante originaria del Fanese si sarebbe appropriata dei risparmi di una vita, circa 130 mila euro, di un'assistita 75enne di Fano alle prese con gravi problemi psico-fisici, facendosi donare denaro con centinaia bonifici e prelevamenti, e ne avrebbe anche utilizzato la carta bancomat per pagare giocate alle videoslot. Lo ha scoperto la Guardia di finanza di Fano che ha denunciato la badante per circonvenzione d'incapace e indebito utilizzo della carta bancomat. I fatti risalgono al periodo compreso tra marzo 2015 e giugno 2016: in meno di un anno, secondo gli investigatori coordinati dalla Procura di Pesaro, l'indagata, inizialmente assunta per assistere il marito della parte offesa, anche lui gravemente malato, si sarebbe fatta consegnare il denaro approfittando del chiaro stato d'infermità e deficienza psichica della donna. Nel periodo in questione la badante avrebbe comunque incassato regolarmente gli stipendi dovuti per l'assistenza dei due anziani.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Resto del Carlino
  2. Corriere Adriatico
  3. Senigallia Notizie
  4. VivereMarche
  5. Marche Notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

  • 25° Rally Adriatico
    RASSEGNE 25° Rally Adriatico
  • Pane Nostrum
    SAGRE E FESTE Pane Nostrum
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ostra

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...